“Vesuvio erutta, Napoli distrutta”

“Vesuvio erutta, Napoli distrutta”, ecco il nuovo slogan partorito dai supporter nerazzurri, in occasione della partita Napoli-Inter del 21 novembre

Nulla di nuovo sotto il sole…, no, sotto la nebbia meneghina, in fondo hanno solo replicato un copione già visto: episodi come quello di Udine, oppure come quello di Firenze (Koulibaly), e anche di Verona (che non manca mai!), nel circuito mainstream, rientrano nella normalità, anzi per qualcuno sono goliardica ironia (“Il Messaggero Veneto” del settembre scorso); certo, il silenzio è la cosa migliore, soprattutto per non dare spazio ai soliti piagnucolii partenopei.

I napoletani però, si sa, danno sempre fastidio, non si zittiscono, sono duri a morire sotto le forche caudine d’uno stato coloniale, così capita che su qualche “loro” post da social, su qualche “loro” quotidiano on line, si permettano di scrivere che questi episodi sono sintomi di ignoranze e razzismo territoriale.

Ironia? Ignoranza? Razzismo territoriale?

Forse, ma c’è qualcosa in più.

Ho fatto una personale ricerca sui cori negli stadi, escludendo il Napoli.

Ecco alcuni esempi (ce ne sono tantissimi):

(Inter vs Milan)

UNA CITTA 2 COLORI 7 COPPE DEI CAMPIONI
OHO OHO NOI SIAMO I CAMPIONI VOI SIETE SOLTANTO 4 COGLION
I

(Lazio vs Roma)

IL LUNEDÌ CHE GIOIA GROSSA PULIRSI IL CU*O CON LA SCIARPA GIALLOROSSA.

ED IL BARONE LA ZONA MISTA, LA CURVA SUD, LA ME**A ROMANISTA

(Juventus vs Inter)

INTERISTA,
CHIACCHIERONE,
SOGNA SOTTO L’OMBRELLONE,
LO SCUDETTO,
COPPE VARIE,
CHE A SETTEMBRE IL CAMPIONATO INIZIERA’.
E COME L’ANNO SCORSOOOO
E COME L’ANNO PRIMAAAAA
IL NOSTRO CHIACCHIERONE
CONTINUERA’ A SOGNARE
UN TRICOLORE CHE NON VINCERA’

(Juve vd Fiorentina)

NON SEI MAI SOLA
SARÀ PERCHÈ TI AMO
TIFARE JUVE
È QUELLO CHE VOGLIAMO
ODIO IL GRANATA
DA QUANDO SONO NATO
E CHI NON SALTA
È UN PORCO NAPOLETANO OHOHOHHOOH

(saltando)

N.B. Si, avete letto bene, il Napoli non c’entra, ma ci entra sempre.

Ma torniamo al VS Napoli, ecco i cori contro gli azzurri.

( juve vs napoli)

L’ AZZURRO È IL COLORE CHE ODIO
È QUELLO CHE ODIO DI PIU’
GLI STERILIZZIAMO LE DONNE
COSI’ NON NE NASCONO PIU’

(roma vs napoli)

UN NAPOLETANO IN CROCE GRIDAVA AD ALTA VOCE

OH MAMMA OH MAMMA OH MAMMA DI CHI SON FIGLIO IO,

LA MAMMA GLI RISPOSE ALZANDO LA SOTTANA

NAPOLETANO IN CROCE TU SEI UN FIJO DE NA PUT***A.

Dunque nei cori delle varie tifoserie gli avversari sono “coglioni”, chiacchieroni, sognatori, se proprio li si vuole offendere “sono una me*da”. Questo però non vale per i Napoletani, che sono, certo, anche figli di puttana, ma soprattutto degni di essere sterilizzati, lavati col fuoco, distrutti e messi in croce.

Se dall’unità d’Italia il Mezzogiorno è stato rovinato, Napoli è stata addirittura assassinata……..E’ caduta in una crisi che ha tolto il pane a migliaia di persone” (Gaetano Salvemini)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate